Sclerosi multipla, morbo di Parkinson ecc.: decorsi di trattamenti positivi lasciano sperare

 

Che cosa hanno in comune sclerosi multipla, morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer, fibrosi cistica, diabete, reumatismo, asma, morbo di Crohn ed allergie? Tutte le malattie appartengono alle malattie croniche, significa che il malato deve soffrire tutta la sua vita – il che per lo meno è l’opinione diffusa. Una terapia non mira dunque ad una guarigione ma alla riduzione dei sintomi. Per il resto il paziente viene lasciato da solo con la tesi che questa malattia non è curabile, e gli rimane rassegnarsi al suo destino.

Anche noi non vogliamo, possiamo e dobbiamo promettere “miracoli”. Ma non ci accontentiamo della repressione dei sintomi, invece penetriamo fino al centro della malattia ed utilizziamo combinazioni di terapie e concetti di trattamento che hanno già dato buoni risultati.


Nach oben


Nach oben